Carciofi arrostiti al forno

Se ami i carciofi questa ricetta è assolutamente da provare! Oltre ad essere facile e sbrigativa, i carciofi preparati in questo modo ricordano un po’ il gusto di quelli cotti alla brace e si possono mangiare foglia a foglia con le mani. La differenza tra quelli preparati alla brace e questi cotti in forno è che di questi ultimi non si butta niente e le parti bruciacchiate sono ancora più buone!

carciofi arrostiti al forno

LA RICETTA

Portata antipasto, Contorno, Secondo piatto
Cucina Italiana
Difficoltà bassa
Preparazione 20 minuti
Cottura 30 minuti
Tempo totale 50 minuti
Porzioni 4 persone

Ingredienti

  • 4 carciofi viola
  • 1 limone
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • aglio q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Procedimento

  • Prima di tutto, munitevi di guanti e cominciate ad eliminare le foglie esterne dei carciofi più scure e dure. Cercate di mantenere il gambo un paio di cm dalla base.
  • Dividete a metà ogni carciofo e con la punta di coltello eliminate la parte della barbetta.
  • Durante la lavorazione passate sulla superficie di ogni carciofo mezzo limone e immergeteli in acqua acidula per non farli diventare neri. Nel frattempo preriscaldate il forno in modalità statico a 220°C.
  • Dopo averli puliti, asciugateli e posizionateli su una teglia rivestita da carta da forno con un filo di olio, salate entrambi i lati e cospargete di pepe.
  • Adesso tritate l’aglio e conditeli non solo al centro ma anche tra le varie foglie. Infine, capovolgeteli in modo da avere la parte tagliata verso il basso. Condite con abbondante olio e infornate su livello 4 per 30 minuti circa. Dovranno risultare ben dorati, quasi bruciacchiati.
Condividi: