Pomodorini secchi sott’olio

Non c’è famiglia siciliana e contadina che non prepari i pomodori secchi per l’inverno. Ricordo le estati trascorse in campagna da mia nonna, quanti pomodori venivano essiccati al sole, in terrazza. Mia nonna, con l’aiuto dei miei genitori, iniziava la mattina presto e terminava la sera. Ognuno aveva il suo compito: c’era chi puliva il pomodoro, chi lo tagliava, e noi bambini seduti ad osservare. Ogni tanto ci facevano fare qualcosa per tenerci buoni.

I pomodori secchi sott’olio sono una vera e propria delizia per il palato! Possono essere un ottimo antipasto, serviti ad esempio con delle fette di pane casereccio, ma anche utilizzati per insaporire un primo piatto o le insalate di verdure, oppure per arricchire di gusto l’impasto del pane.

La preparazione tradizionale dei pomodori sott’olio prevede l’essiccazione dei pomodori al sole: lasciate essiccare i pomodorini cosparsi leggermente di sale, rigirandoli di tanto in tanto, così che perdano l’acqua ma non il sapore. Ci vorranno dai 2 ai 3 giorni per essiccarli. Se utilizzate dei pomodori polposi come i San Marzano saranno necessari dai 5 ai 7 giorni. Il condimento da utilizzare per insaporire i pomodori secchi sott’olio dipende dai gusti e dalle tradizioni: potete aggiungere il peperoncino, l’aglio, il pepe nero, l’alloro, la menta, il prezzemolo, il timo, oppure gustarli “nature” senza l’aggiunta di aromi.

pomodorini secchi sottolio

LA RICETTA

Portata antipasto, Aperitivo
Cucina Siciliana
Difficoltà bassa
Preparazione 1 ora
Tempo totale 1 ora
Porzioni 1 barattolo da 250 g

Ingredienti

  • 1 kg pomodorino ciliegino essiccato
  • sale q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • basilico fresco q.b.
  • origano q.b.
  • alloro q.b.

Procedimento

  • Preparate un trito di basilico, aglio, un pizzico di sale e un filo di olio.
  • Amalgamate bene tutti gli ingredienti, aprite a metà i pomodorini secchi e cominciate a condirli internamente.
  • Pressate con le dita in modo da fare incollare le due metà tra di loro.
  • Inseriteli in un barattolo di vetro sterilizzato, pressandoli e alternando gli strati con l’origano.
  • Arrivati fin quasi all'orlo, condite ancora con un poco di origano, una foglia di alloro e coprite con dell’olio extravergine di oliva.
  • Chiudete e conservate in un luogo al buio a temperatura ambiente. Se volete mantenere il colore rosso dei pomodori, conservateli in frigo. Potranno essere gustati dopo circa 10 giorni.

pomodorini secchi

 

Condividi: